sabato 13 gennaio 2018

Associazione Antea dona il tempo ha chi tempo non ne ha più



Non è la prima volta che parlo di Antea, l'associazione Onlus nata per garantire assistenza gratuita ai pazienti in fase avanzata e terminale della malattia. Oggi vorrei parlarvi del mio rapporto con il cancro. Il cancro ha decimato i miei affetti più cari, lasciando attorno a me quell'alone di tristezza che negli ultimi anni, contraddistingue la mia persona. Non amo parlare di me. Vorrei però parlarvi di quanto sia importante avere un'associazione come Antea, che gratuitamente garantisce assistenza al malato terminale, sia attraverso l'hospice immerso in 3000 mq nel verde del parco di Santa Maria della Pietà in Roma, sia con il servizio di assistenza domiciliare. Antea non è solo questo. Prima di parlare meglio dei servizi offerti gratuitamente da questa associazione onlus, vorrei parlarvi di quanto sia difficile per un malato affrontare un lungo percorso di accettazione della malattia, la sensazione di sentirsi soli, la confusione mentale e la paura. Passare gli ultimi giorni/mesi/anni in compagnia degli affetti più cari è la miglior medicina per il malato, per questo è necessaria l'assistenza domiciliare, la terapia del dolore e la garanzia dell'accesso alle cure palliative.   Ecco, Antea non è solo assistenza domiciliare, ma anche centro di telemedicina attivo 24h su 24, laboratorio di terapia occupazionale, sala di riabilitazione, sala polifunzionale, ludoteca, day Hospice, Antea Formad ossia il Centro di Formazione e Ricerca in Medicina Palliativa e Terapia del Dolore ed è anche luogo di culto.



Parliamo delle Cure Palliative e della Terapia del Dolore.

L'accesso alle Cure Palliative è un diritto umano inviolabile che DEVE essere garantito a qualsiasi persona malata, ovunque si trovi e a prescindere dalla sua condizione sociale ed economica. Per l'associazione Antea questo è uno dei principi su cui basarsi. Il secondo principio è quello in cui la sofferenza e l'abbandono non devono cancellare la dignità della persona. Un altro principio sul quale si basa Antea è che i pazienti in fase avanzata di malattia sono persone con qualcosa di unico da condividere. 

E noi che possiamo fare? L'associazione Antea offre assistenza medico-infermieristica, supporto psicologico, riabilitativo, sociale, spirituale e legale al fine di garantire una qualità di vita migliore a chi tempo non ne ha più e ai suoi familiari. Grazie ai fondi raccolti da Antea Associazione Onlus con la collaborazone della Regione Lazio e dell'ASL Roma 1, i servizi offerti dall 'U.O.C.P sono totalmente gratuiti. Noi possiamo aiutare questa realtà attraverso le donazioni che possono essere effettuate mediante bollettino, bonifico, carta di credito (con cc postale, Iban ) mentre le donazioni del 5X1000 sono facilmente effettuabili con il codice fiscale di ANTEA 9705557058

giovedì 28 dicembre 2017

Polenta Valsugana, ricette creative per le feste


Evviva, sono sopravvissuta al cenone della vigilia di Natale, al pranzo del 25 ed anche a Santo Stefano. A Capodanno che fate? Io ho gente a cena, quindi devo assolutamente far in modo che sia tutto perfettamente a posto per quel giorno. Ho deciso di fare una cena a base di polenta, essendo un ingrediente molto amato dai miei ospiti, ma soprattutto con Polenta Valsugana non devo stare a spignattare per ore ed ore visto che si prepara in soli 8 minuti. Spesso quando sento parlare di polenta, la gente la associa al freddo, all'inverno e al classico pranzo fatto di polenta e salsicce o polenta e ragù. A casa mia la polenta la utilizziamo spesso, non solo in inverno ed il modo più comune per utilizzarla è fritta. Da noi a Manfredonia i rombi di polenta fritta si chiamano scagliozzi e si vendono nelle rosticcerie come un vero e proprio street food. Sarebbe stato facile preparare solo gli scagliozzi per capodanno, ma ho deciso di stupire i miei commensali con una ricetta letta sul sito, che ho potuto sperimentare e modificare di volta in volta per avere la ricetta perfetta della polenta.


Vellutata di Asparagi con Crostini di Polenta al Parmigiano.


400 gr di asparagi mondati
200 gr di patate
2 scalogni
2 cucchiai di panna fresca
olio extravergine d’oliva
brodo vegetale q.b.
sale
pepe
110 g di Polenta Valsugana con farina integrale
parmigiano grattugiato

Preparate la polenta: mettendo in una casseruola 430 ml d’acqua e sale q.b. e portatela a bollore. Versate a pioggia la Polenta Valsugana della confezione, mescolando bene il composto con un cucchiaio di legno, mantenendo l’ebollizione per 8 minuti. Quando la polenta è pronta versare in uno stampo da plum cake di 10x12 cm, alto 5 cm, unto in precedenza e lasciare raffreddare dopo averla ben livellata.

Per la vellutata: Tritate gli scalogni e rosolate gli stessi in 4 cucchiai d’olio e.v.o, poi unite le patate precedentemente pelate e tagliate a dadi, gli asparagi privati dell'estremità legnosa del gambo e  tagliati a pezzetti. Ricoprite le verdure con 800 gr di brodo vegetale, salate e cuocete per 35 minuti. 
Allontanate dal calore e frullate tutto, poi pepate e unite la panna. 

Preparate il Piatto:Tagliate a fette sottili la polenta e dividete ogni fetta in triangolini. Disponeteli su una placca precedentemente foderata con carta-forno e cospargeteli con parmigiano grattugiato. Passate in forno caldissimo e tostateli. Versate la vellutata nel piatto, aggiungere un filo d'olio e.v.o, una macinata di pepe e servitela con i triangolini di polenta tostata.


Una ricetta facile, veloce e super gustosa. In menù ho inserito anche un secondo a base di Polenta ma ve ne parlerò dopo la cena di Capodanno perché vorrei inserire le foto della preparazione e del piatto finito.  

mercoledì 20 dicembre 2017

I Profumi di Natale con Azzurra Profumi



Mancano pochi giorni al Natale e finalmente potrò scartare i miei regali, ma soprattutto potrò osservare i miei nipotini correre verso l'albero in quella Santa notte, per scartare i regali che lascerà li Babbo Natale. In realtà Babbo Natale è ancora in alto mare, perché non riesce a capire quali sono i desideri del mio nipotino che ormai è diventato adolescente, anche se so che prima del 25 riuscirà come ogni anno a compiere la sua missione. Mettendo da parte i regali dei più piccoli, mi vorrei concentrare sui Profumi di Natale. Se dovessi chiudere gli occhi e parlarvi della mia infanzia, vi direi Cannella per via dei dolci che mia nonna preparava per me, con le sue dolci manine fatate. Ma il Natale era anche vaniglia, vincotto e miele. Qualcuno associa il profumo dei chiodi di garofano a questa particolare festa, ma sinceramente nei miei ricordi di bambina, i chiodi di garofano non esistono, sarà che almeno qui da me, non si usavano. A proposito di profumi. Anche voi avete messo in cima alla lista dei desideri, per i regali di Natale, il vostro profumo preferito? Il profumo è l'accessorio che ogni donna indossa per sentirsi unica.

Il mio profumo preferito è Miracle di Lancome, che rubavo a mia sorella, quando ero poco più che adolescente. Da allora è rimasto lui il mio preferito. Subito dopo in ordine di preferenza c'è J'Adore di Dior. Mi piacciono tantissimo anche Amethyste e Burberry The Beat. E i vostri profumi preferiti quali sono?

Ho sbirciato online per vedere quali sono i profumi da regalare a Natale 2017 e mi ha incuriosito molto Miss Dior, Gabrielle Chanel e Black Opium di YSL. 
La verità è un'altra. Amo così tanto i profumi maschili, che ne regalerei una fragranza al giorno al mio ragazzo, solo per sentirgliela addosso. E allora perché non parlare dei profumi maschili da regalare a Natale? 


Il mio preferito è Roma. È un profumo da uomo davvero molto "UOMO": è intenso, persistente, per nulla stucchevole. Dedicato ad un uomo complesso e sofisticato. Mi piace un sacco non solo il profumo ma anche il flacone, che ricorda il Pantheon con le sue colonne in rilievo sulla bottiglia. Io non sono bravissima con le note di testa, di cuore e di fondo. Posso dirvi che il suo profumo mi ricorda in ordine i frutti e le piante del mediterraneo, una fragranza legnosa che conosco, che non riesco in questo momento ad individuare ed infine il muschio. Tre note che a me piacciono davvero tanto. Non voglio fare lo spoiler dei miei regali, ma a quanto pare, questo sarà il regalo che Babbo Natale regalerà ad uno degli uomini più importanti della mia vita. Sarà mio padre? Mio fratello? Sarà il mio ragazzo? Chi lo sa. Ah si perché dimenticavo di dirvi, che quest'anno ho regalato solo profumi alle persone più importanti della mia vita. Perché il Natale è l'occasione giusta per regalare un profumo. Ho comprato 4 profumi. Uno ve l'ho già nominato. Gli altri sono: Boss di Hugo Boss, One di CK e Dylan Blu di Versace. 
Prima di salutarvi, volevo segnalarvi Azzurra Profumi, dove potrete trovare le migliori idee regalo per queste feste, ma soprattutto i tester profumi dei migliori marchi. Profumi originali in versione Tester. Qui trovate i tester dei profumi che ho acquistato, quelli di cui vi ho parlato in questo post e anche il vostro profumo preferito. Una comodità unica sia per i regali di Natale che per qualsiasi occasione. 

martedì 19 dicembre 2017

Le ricette "Le Nostre Stelle" di Marcello Leoni per Eurospin


Anche se mancano più di 5 giorni al cenone di Natale, a casa mia già stiamo cercando di fare la lista della spesa e scrivere il menù per i giorni di festa. Tra le tante proposte, ho deciso di seguire il consiglio dello chef Marcello Leoni che in collaborazione con Eurospin ha creato una serie di ricette utilizzando i prodotti della linea "Le Nostre Stelle"




Da buona pugliese non posso che scegliere una ricetta con l'ingrediente pugliese per eccellenza ossia la burrata, prodotto che non manca mai a casa mia. La ricetta in questione è :

Burrata Le Nostre Stelle con alici sott’olio e crostone ai Pomodorini Datterini Le Nostre Stelle
Una ricetta veloce, essenza della Puglia, con pochi ingredienti . Come base c'è il pane e pomodoro anche se Marcello Leoni ha rielaborato questo piatto tipico, creando una versione tutta sua, che a me non è dispiaciuta affatto.
Per la realizzazione del piatto abbiamo bisogno di 20 Pomodorini Datterini Le Nostre Stelle, 150 g di Burrata Le Nostre Stelle, Olio Extra Vergine di Oliva Val di Mazara DOP Le Nostre Stelle q.b.  8 alici sott’olio, 4 fette di pane tipo toscano  e Sale q.b. Il procedimento da seguire è questo: Abbrustolire il pane, metterci su un filo d'olio e.v.o. e un pizzico di sale. Sfregare i pomodorini datterini su ogni fetta di pane e poi finire il piatto mettendo sulla fetta di pane gli straccetti di burrata e le alici. Il piatto è pronto. Facile, veloce e perfetto per fare bella figura durante le feste.


I prodotti Le Nostre Stelle di Eurospin sono perfetti per realizzare ottimi piatti gustosi, utilizzando materie prime di qualità accelsa ad un prezzo davvero alla portata di tutti. Una linea completa di prodotti che rispecchiano le tradizioni della nostra nazione, con prodotti a marchio DOP, IGP e STG. Essendo Eurospin il mio supermercato di fiducia, spesso mi trovo ad acquistare i prodotti di questa linea, che trovo davvero perfetta con un ottimo rapporto qualità prezzo. 
E voi avete già visto altre ricette proposte da Marcello Leoni? Vi lascio questo video #lenostrestelle



Presentazione di Marcello Leoni from Eurospin Italia on Vimeo.

lunedì 11 dicembre 2017

Idea di Natale, Nails Art a tema con Backstage Riccione



Oggi vorrei parlarvi di unghie e decorazioni di Natale. A me piace, come ogni Natale decorare le mie unghie a tema. Amo molto lo stile delicato, scegliendo magari una base rossa e dei glitter dorati, anche se non vi nascondo che i disegnini sulle unghie, se fatti bene, mi piacciono tantissimo. Per quest'anno ho scelto qualcosa di più sobrio, anche se ogni volta che decido di fare le cose sobrie, mi ritrovo a cambiare i piani all'ultimo minuto, scegliendo il fiorellino sull'indice, la palma sul pollice e trasformando quindi le mie mani in un orto botanico. Perché io sono così. Mi piace l'originalità anche sulle mani. Che colore ho scelto per questo Natale? Il colore del Natale è per eccellenza il rosso. Avrei potuto parlarvi di altre alternative di colore per il natale, ma tra le tante foto proposte, ho voluto scegliere quelle che più si avvicinano ai miei gusti personali e facendo un mini sondaggio tra i miei conoscenti, sono arrivata alla conclusione che i colori del Natale sono anche l'argento, il blu ed il dorato. E voi? Che colori identificate nel Natale? Vi propongo dei lavori a tema Natale, facilmente riproducibili in casa. Ho utilizzato le foto, gentilmente offerte da Michela, che da anni cura le mie mani e decora le mie unghie.



Per chi cerca un effetto sobrio ma allo stesso tempo scintillante, queste sono una via di mezzo. Due tonalità di rosso e qualche brillantino swarovski, perfetto per chi non ama molto apparire. Chiaramente l'applicazione dei brillantini è facoltativa.


Questa seconda proposta è un french diagonale scegliendo il rosso come colore predominante. Una fascia sottile glitterata oro e giusto un paio di decorazioni per mano (albero di natale e cappellino di Babbo Natale).


La terza proposta è davvero di facile esecuzione. Colore di base Rosso, con alternanza di righe bianche e glitterate oro. Queste in particolare, sono quelle scelte da mia mamma per le sue mani per la notte di capodanno, abbinandolo ad un vestito nero con applicazioni glitterate oro, per una cena in compagnia di mio padre e gli amici storici di famiglia.


Sempre su base rossa, qui tre decorazioni carinissime. Un albero di natale stilizzato, un fiocchetto ed un fiocco di neve. Queste sono le mie preferite. Esecuzione perfetta.


Per chi pensa che siano troppo seriose, ho un'alternativa davvero simpatica ed allegra. Una decorazione diversa su ogni unghia. Queste sono perfette per tipe sbarazzine che amano l'originalità e fanno del natale un vero e proprio stile di vita.




Una proposta carina è anche base rossa su tutte le dita tranne sull'anulare, dove sceglieremo una base glitterata dorata. Un solo brillantino su un qualsiasi altro dito che non sia l'anulare. Che ne pensate di base blu con french argentato? In realtà ci sono davvero tante proposte per questo Natale. Prima di salutarvi volevo chiedervi se avete dato un'occhiata allo shop online di Backstage Riccione dove oltre alle tante idee regalo ho potuto anche trovare un brand di smalti che ha scelto di produrre senza utilizzare Dibutyl Phthlate, Toluene, Formaldehyde, Formaldehyde Resin, Camphor, Xylene, Ethyl Tosylamide e Triphenyl Phosphate nei loro inci, permettendo a noi tutti di avere delle unghie al top senza sostanze tossiche. Finalmente possiamo usare smalti e decorare le nostre unghie senza dover per forza di cose, accettare inci pericolosi per la salute e per l'ambiente. Degni di nota anche gli smalti Smith & Cult che si distinguono per le loro particolari bottigliette, nomi originali e formule ricche di pigmenti.Conoscevate Backstage Riccione? Quale Nails Art avete scelto per decorare le vostre unghie per le feste di Natale e Capodanno 2017? Sono proprio curiosa di conoscere i vostri gusti e le vostre decorazioni a tema. Vi piacciono le mie proposte?  Spero di si.



Ringrazio Michela che si è offerta di fornirmi le foto per queste proposte davvero belle ed originali.

martedì 5 dicembre 2017

Evento: Decima edizione dei Mercatini di Natale a Verona


Quest'anno l'atmosfera natalizia ha contagiato anche me, al punto tale da farmi decidere di addobbare casa stile "strade di  Las Vegas" con luci e porporina ovunque. Mai come quest'anno amo l'atmosfera magica che si respira nel periodo di Natale. Approfittando dell'invito di mia sorella che vive in Veneto, ho deciso di fare un salto nella città Patrimonio dell'UNESCO, ossia Verona, che si trasforma di luci, suoni e colori del Natale. Infatti, dal 17 Novembre al 26 Dicembre 2017, Piazza dei Signori ospita le casette in legno classiche dei Mercatini di Natale di Verona che in collaborazione con il "Christindlmarkt" di Norimberga quest'anno festeggia i suoi primi 10 anni. Un mercatino con oltre 80 espositori che propongono prodotti tipici tradizionali artigianali, come per esempio addobbi in vetro, legno, ceramica, idee regalo, specialità gastronomiche e dolci tipici natalizi.


Le aree storiche sono Piazza dei Signori che ospita Piazza dell'Albero di Natale, Cortile Mercato Vecchio che sarà per l'occasione Casa di Babbo Natale e via della Costa che si trasforma nell'infopoint Natalizio. A queste aree si aggiungono altre aree di interesse e sviluppo come per esempio:

- Lungadige San Giorgio che per questo Natale si trasforma in Posta di Babbo Natale e Giostra Sociale dell'Albero sul fiume Adige con area accessibile anche ai disabili.
- Castel San Pietro che il Natale trasforma in Piste delle Renne e Lounge Bar
- San Zeno e Piazza Indipendenza che per l'occasione saranno rispettivamente Area della Natività la prima e Mulini a Vento e Family Area la seconda.


IL PASSAPORTO

Una novità per questa edizione dei Mercatini di Natale di Verona è il Passaporto Ufficiale, stampato per l'occasione in sole 10.000 copie, che ti guiderà in un percorso nuovo e ti farà scoprire la Città dell'Amore, nell'atmosfera magica del Natale. Basta acquistare il Passaporto online, per poi ritirarlo all'INFOPOINT dei Mercatini di Natale a Verona, presentando semplicemente la copia dell'ordine fatto. Nei vari punti indicati si fa vidimare il passaporto e una volta finito il percorso si potrà ritirare un incantevole regalo.



Verona Città dell'Amore pensa anche alle famiglie. Tanti eventi studiati ed organizzati espressamente per loro, come per esempio quello in calendario ogni venerdi, dove un'auto della concessionaria Honda Stratos, porterà in diverse location dei panettoncini artigianali della Faber Dulcis che saranno donati ai bambini presenti all'evento.

Che dire? Anche quest'anno la città di Verona e il Comitato per Verona trasformeranno il Natale in un evento da favola unico nel suo genere.

domenica 3 dicembre 2017

Natale con Antea a sostegno del malato Terminale


Ho già parlato in un'altra occasione di Antea, infatti in questo post vi ho spiegato chi è Antea e cosa fa, a sostegno del malato terminale e dei suoi parenti attraverso la terapia del dolore. Antea è un' associazione Onlus che nasce per dare assistenza gratuita a domicilio ai pazienti con malattie ormai in fase avanzata. Inoltre, Antea ha anche un hospice a disposizione, per assistere i pazienti più fragili con situazioni sociali ed abitative complicate, al punto da rendere difficile l'assistenza domiciliare. Antea basa la sua assistenza sulle Cure Palliative, al fine di assicurare la miglior qualità di vita possibile al paziente e alla sua famiglia, dando oltre all'assistenza medico-infermieristico, anche supporto psicologico, riabilitativo, sociale, spirituale e legale. Il paziente, preso in carico gratuitamente dall' Unità Cure Palliative, può servirsi di un programma personalizzato nel pieno rispetto della suà dignità e volontà scegliendo se restare a casa o essere seguito presso l'Hospice. In collaborazione con la Regione Lazio e dell'ASL Roma 1 Antea ha raccolto fondi per permettere di offrire servizi totalmente gratuiti ai pazienti. Antea è assistenza domiciliare, l'hospice ma anche assistenza garantita 24h su 24 da personale qualificato attraverso il centro di Telemedica.


Antea ha pensato a tutto, anche al Natale. Infatti scegliendo i regali solidali firmati Antea, aiutiamo l'associazione a portare avanti questa realtà assistenziale utile per tutti i malati in fase terminale e i suoi parenti, regalando loro una vita degna di essere vissuta fino all'ultimo giorno.  Si può scegliere tra Cesti Natalizi, Biglietti d'Auguri, Abbonamento a Teatro e le Lettere Dono.
Le donazioni sono deducibili/detraibili a norma di legge, attraverso la ricevuta di donazione che la stessa Antea rilascerà ad ogni donazione. 



Cesti Natalizi

In tre versioni Verde, Rossa e Argento contengono tutti prodotti tipici italiani di qualità alta, come per esempio le tagliatelle di Campofilone, i bastoncini mandorlati e i pomodori secchi.  Il prezzo varia da confezione a confezione e parte dai 20 euro della confezione verde ai 50 della confezione argento che contiene un numero superiore di prodotti.

 Natale con Antea

Biglietti d'auguri 

Bellissimi, i biglietti d'auguri firmati Antea per rendere uniche le nostre feste. La donazione per biglietto+busta varia in base alla quantità.

1-25 pezzi : 2 euro Cad

126-250 pezzi: 1 euro Cad (personalizzazione opzionale 50 euro)

oltre i 250 pezzi: 1 euro Cad con personalizzazione compresa.

Lettera Dono

Questa è l'opzione che mi piace di più. Permette di devolvere ad Antea la cifra che normalmente spendiamo per i regali di natale. Al destinatario arriva una lettera in formato a4 a firma del presidente Antea personalizzabile con il nome del mittente e il nome dei destinatari (disponibile sia per privati che per le aziende). La donazione minima prevista è di 5 euro per lettera.

A Teatro con Antea

Si può anche decidere di acquistare o regalare un abbonamento o biglietti per singolo spettacolo  per un progetto Teatro/Solidarietà nato per far conoscere Antea.

Le spese di spedizione dei cesti e dei biglietti di auguri varia in funzione dell'ordine. C'è la possibilità di ritirare il proprio ordine presso il Centro Antea senza alcun costo aggiuntivo.

Che dire? Scegliere di fare un regalo solidale è il miglior modo di festeggiare il Natale sia per se stessi che per i pazienti seguiti da Antea.

Per tutte le info e le prenotazioni

Mail: natale@antea.net
Telefono: 06.303321

lunedì 20 novembre 2017

Idea Regalo Natale La Tua Cover Personalizzata

Ma lo sentite anche voi il Natale alle porte? Io sto già facendo un po' di acquisti per i regali e per gli addobbi per la casa nuova. Ho deciso di regalare alle amiche più vicine, le cover personalizzate per il cellulare. Ho scelto un immagine divertente che rispecchia un lato del carattere di ognuna delle mie amiche. Tra i tanti siti che permettono la personalizzazione delle cover per i cellulari, ne ho scelto uno che conosco molto bene, al quale ho affidato la realizzazione della cover per un regalo di San Valentino. Sto parlando di La Tua Cover Personalizzata, pratico e comodo per la personalizzazione di cover e custodie dei telefoni e tablet dei maggiori brand di telefonia presenti sul mercato.



Per non fare spoiler sui miei regali di Natale 2017, vi faccio vedere solo la cover che mi sono autoregalata per il mio Iphone 7. Personalizzarla è stato facilissimo. Ho scelto un immagine, l'ho salvata sul desktop del mio pc. Sono andata sul sito di La Tua Cover Personalizzata, ho selezionato il modello del mio cellulare, ho scelto la tipologia di cover a disposizione per il mio modello ed ho personalizzato il tutto in poche mosse. Dal carrello ho inserito i miei dati e inviato l'ordine. Dopo pochi giorni la cover era a casa.


Arriva tramite servizio postale, perfettamente imballato, la cover si presenta in una bustina trasparente. Ottima la qualità sia del materiale della cover stessa che della stampa. Tra le opzioni di scelta c'era Rigida, morbida e la custodia. Ho scelto una cover morbida e devo dire di aver scelto davvero bene. Ergonomica, sottile, abbraccia il telefono senza cambiare l'estetica dello stesso e lascia scoperti solo i tasti laterali, l'ingresso del cavetto per ricaricare la batteria e gli altoparlanti. Pienamente soddisfatta sia del prodotto che del servizio. Un'ottima idea regalo per questo Natale. E a voi, piace la mia cover?

giovedì 16 novembre 2017

Vini Integralmente Prodotti di Eurospin


Torno a parlarvi di Eurospin e stavolta lo faccio con i Vini Integralmente Prodotti.  Come vi ho già detto, mi capita spesso di fare la spesa da Eurospin, sia per la convenienza che per la qualità dei prodotti, ma soprattutto per le novità che da sempre contraddistinguono questo marchio. Ed è appunto di una novità di cui voglio parlarvi. Vini Integralmente Prodotti è una garanzia per i produttori di vino che seguono il processo di vinificazione in tutte le fasi, dal grappolo in vigna sino al vino in bottiglia, garantendo appunto, un prodotto finale unico ed esclusivo. Praticamente chi coltiva e raccoglie l'uva è la stessa azienda che produce ed imbottiglia il vino, in una filiera controllata e garantita.


Eurospin, che è un marchio di garanzia, ha deciso di avvalersi della collaborazione di Luca Gardini, noto sommelier italiano, per portare all'interno della propria cantina una selezione di vini DOC, IGT, DOCG, assicurando al consumatore ottimi vini con buon rapporto qualità/prezzo, rispettando così la politica aziendale del marchio, abbinando alla stessa l'esperienza e la conoscenza di un esperto sommelier. La selezione di Vini è stata effettuata scegliendo Vini Integralmente Prodotti nelle zone più note e rinomate vitivinicole d'Italia, dal Piemonte al Veneto e dalla Sicilia al Friuli Venezia Giulia. 24 etichette che garantiscono prezzo contenuto per un prodotto di qualità altissima.

 Primitivo Salento

Per esempio, orgogliosamente vi parlo del vino integralmente prodotto nella mia terra, la Puglia. Luca Gardini ha scelto il Primitivo, orgoglio pugliese prodotto da uva primitiva che deve il suo nome a una precocità di maturazione. Il primitivo a casa mia lo abbiniamo al piatto tipico pugliese per eccellenza ossia le orecchiette con le cime di rapa, ma è perfetto anche per i piatti a base d'agnello.  Spostandoci più a sud, nella selezione troviamo un vino siciliano che amo particolarmente. Integralmente prodotto in sicilia che si sposa bene ad una frittura di calamari, Grillo Terre Siciliane IGT che consiglio vivamente di assaggiare. Dal Friuli il Sommielier ha scelto per noi il sapore inconfondibile del Merlot, che si abbina perfettamente ai formaggi stagionati e alla salsiccia di maiale alla brace. E voi? Avete assaggiato i Vini Integralmente Prodotti scelti da Luca Gardini presenti nei più di 1000 punti vendita Eurospin in Italia e in Slovenia?
Buzzoole

sabato 4 novembre 2017

World Of Beauty Nutrient Cellular Radiance Scrub Shower Gel



Come anticipato nel precedente post di questo brand, ho deciso di fare recensioni singole ai due prodotti World Of Beauty che sono stati per la mia scorsa estate, i prodotti più usati ed amati in assoluto. Dopo avervi parlato di Ocean Cellular Energy  Gel Docciaschiuma Energizzante corpo e capelli vi parlo di un altro bagnoschiuma, sempre di questo brand, che ho utilizzato a fine vacanza per stimolare il rinnovamento cellulare attraverso l'esfoliazione. Si tratta di Nutrient Cellular Radiance.


Contiene sabbia finissima purificata di Bora Bora e si presenta, nello stesso flacone di Ocean, ma lo distingui da quest'ultimo dal color sabbia con dei microgranuli più scuri. Queste particelle che chiamo microgranuli, esercitano la stessa azione abrasiva di un qualsiasi scrub, aiutando ad eliminare le cellule morte e le impurità, lasciando la pelle liscia e morbida. Esfolia la pelle in modo delicato, senza graffiarla. 


Inizio subito col dirvi che l'esfoliazione è così leggera e delicata da non lasciare segni o pelle arrossata. La particolare profumazione di  Cocco di Tahiti, concede un momento goloso sotto la doccia, senza risultare stucchevole o troppo dolce. Essendo un docciaschiuma perfetto anche come shampoo, è ideale per chi ha necessità di esfoliare il cuoio capelluto, spesso ispessito da eccesso di sebo e cellule morte. Dopo la doccia la pelle mi risulta rinnovata, liscia e morbida, senza arrossamenti o abrasioni. Per chi ama le profumazioni estive che ricordano i paesi tropicali, questo shower gel è perfetto. A me è piaciuto tantissimo, addirittura così tanto, da finire il flacone in pochissimo tempo. Nutrient Cellular Radiance è un docciaschiuma con scrub, perfetto per eliminare il problema dei peli sottopelle (peli incarniti). Vi consiglio vivamente di provarlo. Amo  alla follia questo scrub per il corpo. Mi piace ogni suo aspetto, dal dolce profumo di Cocco di Tahiti, che ricorda i paradisi tropicali, alla sua efficacia nel mantenere la pelle levigata e radiosa, impedendo anche la comparsa di fastidiosissimi peli incarniti. Il mio must have per avere la pelle perfetta e radiosa. 

martedì 31 ottobre 2017

Centro Medico Vesalio, polo medico odontoiatrico specializzato e professionale

 Centro Medico Vasalio

Oggi sul mio blog vi parlo del Centro Medico Vesalio, che grazie alla sua organizzazione e al personale qualificato, garantisce il massimo della professionalità e della specializzazione, tanto da essere riconosciuto come un polo medico odontoiatrico di riferimento regionale e nazionale. Lo studio dentistico in questione è molto attrezzato: troviamo una decina di ambulatori, sale chirurgiche e un ampio personale di circa 22 professionisti al nostro servizio, in modo da offrire un servizio completo e mirato, in base alle esigenze di ogni paziente.

Scegliere un centro medico di questo livello è importante: le patologie dentali sono diffuse molto comuni, non solo la cura, ma anche la prevenzione possono darci ottimi risultati. Prendiamo ad esempio la piorrea: da sempre, il Centro Medico Vesalio, è specializzato nella cura alla piorrea, nella rigenerazione ossea e implantologia a carico immediato.


Il Centro Medico Vesalio, oltre alla sala operatoria, offre anche stanze per la degenza e sale chirurgiche; c'è la possibilità che gli interventi vengano fatti con comfort, tramite sedazione endovenosa, o con protossido di azoto, o in anestesia generale. Inoltre l'equipe di dentisti è formata per trattare pazienti anziani, pazienti con patologie gravi e diversamente abili.


Per i più giovani ci sono specialisti al loro servizio per offrire ortodonzia linguale e ortodonzia estetica e invisibile. Io ho tolto l'apparecchio meno di un anno fa. Affidarsi agli specialisti del sorriso è molto importante, perché i denti sono il nostro biglietto da visita. Un sorriso sano non è solo sinonimo di bellezza ma anche di ottima salute. Per questo vi consiglio il Centro Medico Vesalio, coordinato dal Dott. Finotti, che con la sua venticinquennale esperienza in collaborazione con la sua equipe, ci permette di avere un servizio completo che copre tutte le esigenze dei pazienti, anche quelli più "difficili". Vi consiglio di visitare IL SITO per scoprire tutte le info e i servizi che il #CentroMedicoVesalio offre . Vi consiglio anche di dare un'occhiata al profilo youtube a questo link

Buzzoole

martedì 24 ottobre 2017

Trattamenti innovativi per le lesioni cartilaginee


Come ben sapete, anni fa ho dovuto sospendere gli allenamenti in palestra a causa di una lesione cartilaginea. Era diventato per me un problema anche semplicemente camminare o scendere le scale. Consultato un specialista, mi ha spiegato che la lesione alla cartilagine più frequente è quella di tipo post traumatico e si riscontra quasi sempre negli sportivi. La cartilagine è il tessuto connettivo di tipo elastico, che riveste le parti estreme delle ossa con la funzione di protezione durante i movimenti delle articolazioni. La scienza ha fatto passi da gigante per quanto concerne la cura delle lesioni alla cartilagine. Fino a qualche anno fa, infatti, l'unico rimedio era l'intervento chirurgico con l'impianto di una protesi. Lo stesso intervento però era consigliato ai soli pazienti anziani, poiché la rigenerazione dei tessuti richiedeva un processo più lento con possibilità ridotte e/o scarse di rigenerazione dei tessuti in grado di guarire le lesioni. Allo stesso tempo l'intervento era sconsigliato ai pazienti di giovane età a causa delle scarse probabilità di riuscita, ma anche e soprattutto perché la stessa protesi doveva essere necessariamente revisionata e sostituita dopo massimo 20 anni. Quindi molti sportivi si sono sentiti obbligati ad appendere le "scarpette al chiodo" e attendere tempi più maturi per questo intervento. Prima ho parlato di passi da gigante che la scienza ha fatto. Quali sono questi passi da gigante? Adesso si può parlare di rigenerazione dei tessuti e riparazione naturale della cartilagine, delle articolazioni e dei tessuti ossei.


In Italia sempre più centri specializzati praticano i trattamenti innovativi per la ricostruzione naturale della cartilagine e dell'osso sottostante la cartilagine, tramite l'utilizzo di un presidio biologico con la funzione di stimolatore della rigenerazione cartilaginea, impiantato nella lesione. Funziona così. Il presidio biologico è composto da nanostrutture complesse che vengono inserite nella lesione articolare, che attraverso le cellule staminali producono nuova cartilagine, rigenerando il tessuto e permettendo alla lesione di guarire in modo del tutto naturale. Vien da sé che a questo tipo di intervento deve seguire un processo riabilitativo mirato, per permettere il recupero completo dell'articolazione. Tutto questo permette agli sportivi, e a chiunque abbia subito una lesione cartilaginea, di poter riprendere gli allenamenti e la vita di tutti i giorni. Forse sono stata troppo tecnica nella descrizione della cosa, per questo vi consiglio di guardare questo video dal titolo "e se domani" con le testimonianze dirette sulle #lesionicartilaginee 
                                         
        Buzzoole

venerdì 6 ottobre 2017

Amo Essere Biologico la nuova linea bio di Eurospin

http://l12.eu/eurospin-1710-au/402OKGCQYZGZQXS4BHL7
Amo Essere Biologico 

Oggi vorrei parlarvi di Amo Essere Biologico, la nuova linea di prodotti bio che, Eurospin ha pensato per chi è attento ai temi ambientali come, la salvaguardia delle risorse naturali e la sostenibilità ambientale e della biodiversità. Sempre più persone scelgono il mondo biologico. Una consapevolezza che porta sempre più utenti finali ad amare se stessi rispettando l'ambiente e cosa fondamentale, la salute.


Io da 15 anni a questa parte, cerco di mangiare biologico e cerco, di utilizzare anche cosmetici biologici nel pieno rispetto della natura e del mondo che mi ospita. Ho scelto di acquistare shampoo, bagnoschiuma e creme varie bio, per una questione salutare. Ho capito che "spalmarsi" in faccia o i testa siliconi non è proprio il massimo per la pelle. In 15 anni ho davvero visto un aumento esponenziale di persone interessate a questo mondo, chi per curiosità e chi per convinzione. Ho notato anche un aumento di marchi e brand che hanno scelto la conversione al bio e la cosa non può che farmi felice. 15 anni fa, mai avrei immaginato una linea Biologica tra gli scaffali dell'Eurospin. Eurospin qualche mese fa ha lanciato sul mercato la linea Veg (Fior di Natura) dedicata ai vegetariani, ai vegani e a chi sceglie di alimentarsi senza creare sofferenza agli esseri senzienti. Adesso lancia la linea Biologica.


Prodotti di alta qualità studiati e curati dai professionisti esperti delle tematiche ambientali, a prezzi accessibili per non tradire la filosofia di Eurospin sulla spesa intelligente. La linea è completa. Infatti troviamo i cereali, la pasta, le uova, i prodotti da forno, latte e yogurt. Prodotti creati nel pieno rispetto della natura e dell'uomo e certificati secondo le norme europee che disciplinano il mondo Biologico. Amo l'idea di trovare prodotti biologici tra gli scaffali del supermercato dove mi "fornisco" quotidianamente, senza dover fare la trottola da un supermercato all'altro per quei prodotti che fino a ieri erano quasi introvabili. Tra gli scaffali ho già intravisto il pan bauletto al kamut, la passata di pomodoro e la pasta. Ho potuto assaggiare le uova e la bevanda all'avena, che ho apprezzato soprattutto quando uniti alla farina della stessa linea, li ho trasformati in torta. Una linea davvero completa ad un prezzo davvero conveniente. E voi, avete già provato la linea  #amoesserebiologico di #Eurospin? Sul SITO trovate tutte le info.

Buzzoole