venerdì 5 aprile 2013

Mi schiacciano come un croccantino?


Non c’è cosa più brutta che essere invitati ad un caffè e non sapere che cosa portare per chi a mani vuote proprio non riesce a presentarsi ,soprattutto quando i negozi sono chiusi ed il tempo per prepararsi e pensarci su è minimo. Ed all’improvviso ricordo che in che in casa conservo una scatola di quel “maledetto” nemico della mia dieta, il croccantino al cioccolato di Giuseppe Alberti. Scatola che ho ricevuto dalla ditta nel periodo del mio famoso fioretto e che ho nascosto per evitare attacchi infami da parte degli avvoltoi. 
Arrivo a casa dalla mia sfortunatissima amica Rita, che ha passato la Pasqua a letto, causa ingessatura alla gamba post caduta e porgo sul tavolo i croccantini, timorosa che potessero non piacere a lei, anche se mi fido chiecamente del Signor Alberti. Mentre la caffettiera fischia per il caffè suona il campanello ed arrivano le tre "magic sister", mamma e sorelle della mamma di Rita. Panico totale per lei e panico nel mio io per la scelta del “cordiale”, i croccantini scelti sono ricoperti al cioccolato fondente, che fa impazzire il mio Michele ma il cioccolato fondente, non piace a tutti. Mi faccio sotto con l’aiutare Rita e verso il caffè nelle tazze, poste ­nel relativo vassoio ed al loro fianco ci poso la scatola di croccantini. Ed ecco che nella mia mente scatta la musichetta del “momenti di gloria”, sulla mia destra zia Gina che all’arrivo del caffè ci dedica una delle sue poesie dell’art noveau, al suo fianco la sorella piccola, zia Melina che ride sotto i baffi o meglio “pizzetto”(ma perché nessuno le dice che esistono le estetiste?), al mio fronte opposto mamma Maria che con occhi lucidi ascolta le poesie della sorella, manco fosse il Giacomo Leopardi de “no-artri.” 
Attenzione attenzione si arriva al momento clou, Rita apre la scatola di croccantini ed assaggia il primo, a seguire la mamma ne assaggia un altro, poi zia Melina tra una rima e l’altra anche zia Gina. 
Silenzio assoluto, momenti di panico, con le tre “magic sister” che oggi per me sono come Cracco & Company di masterchef, odio fare brutte figure. 

………ma cosa stanno udendo le mie orecchie????? Zia Gina dedica una poesia ai croccantini dicendo che son buonissimi e ne scarta un altro????....zia Melina: So bun sti cos (sono buoni sti cosi), e la mamma di Rita che si complimenta con me. Comunque la cosa più soddisfacente?...tra una battuta ed un'altra: Dove li hai comprati? Dove li hai presi? Come li conosci? La confezione è finita. Evvaiiii, i croccantini al cioccolato di Giuseppe Alberti, mi han salvata e posso dirlo forte, con il caffè poi son la fine del mondo. Mi spiace tanto per il mio Michele che li aveva scelti, ma son finiti tutti e mi tocca ricomprare la confezione per farmi perdonare.



Ma di che croccantini sto parlando?

Classiche barrette di croccante di nocciole tritate ricoperte di finissimo cioccolato fondente extra. 
Il prodotto, che tanto favore riscuote in tutto il mondo, si presenta oggi, anche, in una nuova e pregiata confezione metallica come elegante idea regalo. 

Prima di lasciarvi volevo raccontarvi un pò la storia della ditta. 



La storia di Strega Alberti nasce a Benevento nel 1860, quando il fondatore Giuseppe Alberti perfezionò, insieme al padre speziale, la ricetta di un liquore a base di erbe, scegliendo un nome legato al mito delle Streghe di Benevento e alle leggende sui filtri d’amore: Liquore Strega.


Nel 1860 inizia la produzione di un liquore che viene chiamato Strega, evocando nel nome dell'antica leggenda che vuole la città di Benevento, antica sede di Sabba e di riti di stregoneria.


Nel 1861 la ditta Alberti acquisisce l'area presso la stazione ferroviaria dove verrà edifica lo stabilimento industriale.
Il 14 gennaio 1894 Giuseppe Alberti muore a Resina, lasciando eredi i suoi quattro figli, Ugo, Vincenzo, Francesco e Luigi.
Sotto la guida dei fratelli l'azienda si consolida ed espande la sua produzione verso altri mercati.


Nel 1947 nasce il Premio Strega grazie a Maria e Goffredo Bellonci e a Guido Alberti che riuniscono negli "Amici della Domenica" più validi esponenti del mondo intellettuale italiano.
La prima edizione sarà vinta da Ennio Flaiano con "Tempo di uccidere" e il Premio Strega diverrà il maggior riconoscimento letterario italiano.


Nel dopoguerra nasce l'industria dolciaria Alberti, per la produzione di cioccolato e torrone.
Nel frattempo si estende la diffusione del liquore nel mercato estero con l'avviamento della produzione a San Paolo del Brasile e a Buenos Aires

Ancora Grazie sig. Giuseppe Alberti, i suoi croccantini mi han salvato dalle 3 “Streghe” e lei ne sa qualcosa in merito vero? ;-)


Proverò per voi: 
-Goccioloni Strega (pregiati cioccolatini al liquore strega)
-Magie Strega (Cioccolatino al latte ripieno di crema al liquore)

44 commenti:

  1. Il croccantino Strega è delizioso, le odi della zia se l'è meritate tutte!!

    RispondiElimina
  2. E bravo Strega Alberti... come volevasi dimostrare ti ha fatto fare un figurone :-D

    RispondiElimina
  3. mmm buonissimi qst cioccolatini ho avuto il piacere di provarli...

    RispondiElimina
  4. buonissimi,provati....e sono ottimi da acquistare!!!

    RispondiElimina
  5. a parte che tutti i prodotti Strega sono ottimi e quindi si va sempre sul sicuro..ma questi croccantini sono davvero squisiti!

    RispondiElimina
  6. troppo buoni sono i miei preferiti ne vorrei uno adesso

    RispondiElimina
  7. buoni!!!!!! io conoscevo solo il liquore

    RispondiElimina
  8. dire che son buoni è dire poco... i dolci Strega Alberti sono squisitissimi

    RispondiElimina
  9. questi cioccolatini strega sono veramente ottimi.gia' dall'apertura del pacco sono stata invasa da un profumo....liquoroso.adorabili quelli al latte...mmmmmm gia' mi mancano

    RispondiElimina
  10. si confermo sia i croccantini che gli altri cioccolatini strega sono buonissimi, a me son gia' finiti ,peccato ma appena li trovo al supermercato li ricompro..

    RispondiElimina
  11. Confermo la loro bontà e freschezza, li ho portati al pasto di pasqua con i parenti e li hanno graditi molto.

    RispondiElimina
  12. beh ancora i dolci strega non li ho assaggiati, sarà arrivato anche il momento

    RispondiElimina
  13. CHE BUONI *_* TI SEI LASCIATA sTREGARE ANCHE TU.... BRAVA

    RispondiElimina
  14. davvero buoni qsti cioccolatini....io adoro i torroncini...me ne mangio uno dietro l'altro :)

    RispondiElimina
  15. ho fatto un sogno su questo liquore stanotte!! O_O

    RispondiElimina
  16. adoro i prodotti strega buonissimi

    RispondiElimina
  17. Sono proprio eccellenti i prodotti Strega e i dolci vanno a ruba.I croccantini poi sono i miei preferiti.

    RispondiElimina
  18. uhm,. uno spezzafame goloso ci starebbe proprio bene a quest'ora

    RispondiElimina
  19. Non ho mai assaggiato i croccantini di Strega ma vorrei tanto!! mi sento golosa e mi attraggono particolarmente.

    RispondiElimina
  20. ahahah, complimenti per il post...ho riso mentre immaginavo la scena! devo assolutamente comprare questi cioccolanti per mia mamma dato che adora il cioccolato fondente...

    RispondiElimina
  21. ottimi adoro le cose strega *_*

    RispondiElimina
  22. Devono essere davvero buoni se hanno suscitato versi poetici in una zia..

    RispondiElimina
  23. davvero ottimi...soprattutto i croccantini..io li ho divorati

    RispondiElimina
  24. vorrei proprio provare i goccioloni
    ti aspetto baci
    http://golosilandia.blogspot.it/2013/04/kirat-caramelle-artigianali.html

    RispondiElimina
  25. Li adoro, tutti... e li trovo davvero ottimi prodotti!

    RispondiElimina
  26. io uno strappo alla dieta per questa gioiellini...lo farei senza ombra di dubbio!

    RispondiElimina
  27. il liquore Strega non manca mai in casa mia...e da quando ho assaggiato i cioccolattini!!!!! che altro dire??? i croccantini poi...che bontà!!! ^_^

    RispondiElimina
  28. devono essere ottimi quei dolcetti, mi piacerebbe provarli!

    RispondiElimina
  29. la cosa più terribile è il fatto che non ne hai fatto assaggiare neanche uno a tua mamma.

    RispondiElimina
  30. nooooooo, attenzione. Io questi croccantini li ho assaggiati a casa di un mio ex. Ecco hai trovato una cosa che mi manca di lui, i croccantini strega di alberti.

    RispondiElimina
  31. i croccantini ricoperti al cioccolato fondente??? li voglio come regalo di compleanno. PER FORZA!

    RispondiElimina
  32. ho guardato mio marito e ho detto: voglio, esigo e pretendo questi croccantini. Io amo tutto cià che è croccantoso e dolce. bacio Ari

    RispondiElimina
  33. io sono perennemente a dieta ma per queti croccantini farei volentieri un eccezione. Riguardo alle magic systers non voglio trovarmi nei tuoi panni. G.

    RispondiElimina
  34. il mio gusto di gelato preferito è croccantino e cioccolato. Tu me li hai fatti conoscere insieme ed io ora voglio cercarli e assaggiarli. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  35. Che spettacolo questi dolci! Decisamente invitanti e tutti da provare

    RispondiElimina
  36. Non sapevo che Strega producesse anche queste leccornie! Le proverò!

    RispondiElimina
  37. Per una golosa come me questo post è un'autentica tentazione!

    RispondiElimina
  38. If you cannot agree to a flat fee for their Pay Per
    Click packages while others may charge separately for each service.
    For example, some companies sometimes use abbreviations of their company name, and then optimized for search engines can read
    and follow easily. After her round, Wie went to a TV
    truck to review video with officials.

    my blog ... search engine ranking report

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un commento.