domenica 17 marzo 2019

Vacanza a Procida, la GUIDA con i consigli su cosa fare, vedere e mangiare


Qualche giorno di relax a Procida

Procida è la piccola isola che si trova tra Pozzuoli ed Ischia, molto meno affollata rispetto all'isola più nota del golfo di Napoli e perfetta per una vacanza, anche breve. La parola d'ordine a Procida è Relax, anche quando la folla di turisti arriva in queste zone ed il caldo sole riscalda le spiagge ed il mare. Facile da raggiungere, comoda anche per chi ha bambini, Procida ha proprio tutto ciò che si cerca in un luogo di villeggiatura.

Come arrivare a Procida

Grazie alla sua posizione, Procida gode di moltissimi collegamenti da Pozzuoli e da Napoli visto che i traghetti che vanno ad Ischia in molti casi si fermano anche al porticciolo dell'isola. In estate le corse sono frequenti, ma volendo si può andare a Procida anche in pieno inverno, per godersi qualche giornata di sole ed il clima mite di questa zona. Per soggiornare sull'isola è possibile approfittare di un ristretto numero di sistemazioni, si tratta del resto di un isolotto di soli 4 km quadrati, sul quale il turismo di massa non è ancora arrivato. Meglio quindi non improvvisare ed organizzare le cose per bene, anche alcune settimane prima della partenza. Oggi, per altro, è possibile trovare tante informazioni in rete riguardanti non solo i migliori luoghi dove soggiornare, ma anche cosa mangiare a Procida come piatti tipici.


Le Principali località di Procida

Il nome dell'isola è anche quello del Comune che la occupa. Procida però si suddivide in alcuni centri abitati, a partire da quello che si raggiunge con il traghetto: Marina di Procida. Si tratta di un piccolo porticciolo con casette multicolore, nei pressi del quale partono le classiche strade turistiche, colme di negozietti e di ristoranti tipici. Chiunque arrivi sull'isola prima o poi percorre Via Roma, alla ricerca di qualcosa da portarecon sè a casa dal viaggio. La gran parte degli alberghi invece si trovano al centro dell'isola; verso est c'è Marina Corricella e sul promontorio Torre Murata, un bellissimo centro storico con un enorme palazzo. A visitare anche le altre contrade dell'isola, verso sul il Vascello, molto piacevole, anche per chi vuole semplicemente fare una passeggiata.

Le spiagge di Procida

Trattandosi di un'isola, ovviamente le spiagge sono molteplici, alcune completamente organizzate, altre ancora libere o immerse nella natura. Ce n'è quindi per tutti i gusti, il modo migliore per godersele consiste però nel cambiare spiaggia ogni giorno; per altro non stiamo parlando di un territorio tanto vastoda doversi preoccupare di come raggiungerne tutti i punti di interesse. La zona a sud è collegata con un ponte con l'isolotti di Vivara, che ospita un'oasi naturale. Sull'isola si può portare la propria autovettura, ma non è la scelta migliore possibile. Stiamo infatti parlando di distanze facilmente percorribili anche a piedi; inoltre sono disponibili i mezzi di trasporto pubblici, oppure dei taxi che sono pronti a portare i turisti ovunque desiderino, in brevissimo tempo. Meglio quindi arrivare sull'isola apiedi, cosa che inoltre riduce il costo del traghetto.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti va, lasciami un commento.