mercoledì 29 giugno 2016

Vuoi il mio numero? Campagna a supporto di AISM per il 5x1000


Oggi vorrei parlarvi del progetto "Vuoi il mio numero?" nato nel 2012 a supporto per il 5x100 di AISM. Per chi non lo sapesse, AISM sta per Associazione Italiana Sclerosi Multipla ed è un onlus che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla. In 45 anni ha rappresentato e affermato i diritti delle persone male di Sclerosi multipla, ha promosso i servizi a livello nazionale e ha sostenuto e promosso la ricerca scientifica. Continua a farlo ancora adesso, ma per farlo ha bisogno di tutti noi. E' un associazione che io conosco molto bene, l'ho vista lottare sul campo per far riconoscere il diritto ad una buona qualità di vita a tutti i malati di sclerosi multipla, nessuno escluso.
Tornando al progetto "Vuoi il mio numero?"


Un progetto originale nato nel 2012 e che ha avuto diversi testimonial tra cui Gianluca Zambrotta. Gaia Tortora, Enrica Bonaccorti ed Isabella Ferrari. Per il 2016 il progetto seppur con lo stesso impianto creativo è cambiato, dando spazio ad una serie di attività sul territorio dove sono stati coinvolti dei ragazzi che si sono fotografati all'interno di una cornice con su scritto il numero di Partita Iva da utilizzare per donare il 5x1000 all'AISM. Un'iniziativa simpatica e coinvolgente.



Mi è piaciuta come iniziativa, per questo ho deciso di parlarvene nel mio blog.

Come si fa? Inserisci il codice fiscale 95051730109 nel riquadro “Finanziamento della ricerca scientifica e delle università” firmando nello spazio sottostante. Destinare il 5x1000 non comporta nessuna spesa aggiuntiva e aiuta la ricerca.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti va, lasciami un commento.