lunedì 6 giugno 2016

Janeke 1830: specchietto da borsetta da portare sempre con te



Non ho mai pensato a quanto fosse indispensabile e  importante lo specchietto in borsa fino a quando, una sera in campeggio, dovevo truccarmi per andare a ballare e non avevo nessuno specchio a disposizione. La mia vicina di tenda, aveva uno specchietto revisore della sua vecchia macchina  e me l'ha prestato. Tornata a casa da quella vacanza, ho deciso di comprarne uno, che sarebbe diventato di lì a poco, il mio migliore amico. Con me ha girato parecchio. Siamo andati 2 volte in Spagna, 1 volta in Svizzera, 2 volte in Germania, 1 volta in Repubblica Ceca, 1 volta a Parigi, 2 volte in Irlanda, 3 volte in Inghilterra ed una volta in Ungheria. E' stato al mio fianco anche nei vari posti dove mi sono trasferita per lavoro.  Poi un bel giorno ha deciso che la vita con me doveva finire e ha deciso di cadere e rompersi. Un po' come la storia dei quadri in Novecento di Baricco. ve la ricordate?



[...]A me m'ha sempre colpito questa faccenda dei quadri. Stanno su per anni, poi senza che accada nulla, ma nulla dico, fran, giù, cadono. Stanno lì attaccati al chiodo, nessuno gli fa niente, ma loro a un certo punto, fran, cadono giù, come sassi. Nel silenzio più assoluto, con tutto immobile intorno, non una mosca che vola, e loro, fran. Non c'è una ragione. Perché proprio in quell'istante? Non si sa. Fran. [...]


Tutto questo per dirvi che ne ho uno nuovo.  Ho scelto uno specchietto che rispecchiasse, scusate il gioco di parole, il mio umore colorato. E' prodotto da Janeke 1830 ed è stato pensato nei minimi dettagli. Per esempio non ingrigisce il colore delle palle e la lente di ingrandimento non deforma il viso. Il materiale è ottimo e ha un peso perfetto sia per la presa stabile dello stesso, sia per non pesare troppo in borsetta. Anche la grandezza è perfetta infatti, posso metterlo sia nel taschino delle borse enormi, senza perderlo di vista, sia nelle pochette minuscole.  Il suo colore fucsia, molto estivo. non passa inosservato. Comodo per il mare e la piscina, si chiude perfettamente, così non si rischia di riempirlo di polvere. Per aprirlo basta premere sul tastino presente sulla parte inferiore. 


Vi ho già parlato dei prodotti Janeke 1830 come per esempio la spazzola #Superbrush per una messa in piega perfetta e la spazzola CRSP09 per chi ha il problema dei capelli che si elettrizzano. 

7 commenti:

  1. Davvero carinissimo questo specchietto janeke, io ne ho uno da diversi anni che mi accompagna un po come il tuo precedente in tutti i viaggi, nonostante io gli sia affezionata temo sia ora di cambiarlo anche perché questo fucsia è troppo glamur

    RispondiElimina
  2. Recensione perfetta come sempre! :)

    RispondiElimina
  3. Lo specchietto in borsa torna sempre utile, io ne ho uno grigio con un sacco di luci che si accendono quando lo si apre, ma è ormai vecchissimo; questo è troppo carino, di questo colore poi è davvero allegro e femminile :-)

    RispondiElimina
  4. adoro questo specchietto! mi piace un sacco il colore! io ne porto sempre uno con me in borsa perchè può sempre tornar utile =) questo è davvero il top!

    RispondiElimina
  5. Ma sai che non avevo mai pensato a sta cosa dei quadri? Tornando a Janeke lo specchietto è utilissimo poi in tinta fluo è proprio attualissimo..si compra sullo shop online?

    RispondiElimina
  6. Io in genere ne metto sempre uno nelle borse che uso piu' di frequente ma poi puntualmente quando mi serve...non ho la borsa giusta!!!! Quindi un altro specchietto mi servirebbe e questo mi sembra anche di ottimo materiale!

    RispondiElimina
  7. Ma che carino! Io ne ho uno di Dior (regalo) che porto sempre con me. Il mio prossimo specchietto però l'ho visto in un duty free dell'aeroporto di Amsterdam: ha il powerbank incorporato

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un commento.