venerdì 7 marzo 2014

Masterchef: Federico, vittoria preannunciata dai maya?



Boh, a me sembra tutto molto strano. Mi sento un pò presa per i fondelli. A masterchef ha vinto Federico e un pò mi fa incazzare l'idea che a vincere non sia uno bravo a cucinare ma il solito ITALIANO raccomandato dai capoccia. Partiamo dal presupposto che il mio preferito resta Alberto, che forse però non era adatto alla vittoria vista l'età e la lentezza, ma dopo ieri ho come l'impressione che è tutto scritto a tavolino per fare spettacolo. Qualche puntata fa, hanno sbattuto fuori un concorrente forse per il troppo poco sale, o forse per il troppo sale, però Federico che ad un Invention test dove c'era da cucinare la carne ha dimenticato di prendere dalla dispensa la carne era ancora lì. E la cosa mi sembrava strana già da lì. Va beh, sensazione, forse mi sbaglio. Ma ieri troppe cose strane. Passa Federico che ha cucinato la pasta cruda. Cioè ci rendiamo conto??? se io dovessi andare in un ristorante e mi portano la pasta cruda, gli ribalto il ristorante e invece a masterchef che succede? Passa il turno e va in FINALE! Ora in finale. Che il dolce di Almo era sicuramente inguardabile ci sta pure ma ho avuto come l'impressione che sin dall'antipasto i giudici hanno fatto di tutto per mettere in cattiva luce Almo. Per Almo ho sentito parole tipo: "buono". Per Federico solo parole tipo: "Che Bontà". Boh, come se il tutto era una farsa tanto per fare spettacolo, perchè tanto si sapeva già chi vinceva. Mentre erano in diretta con la busta sigillata dal notaio, su twitter mi capita di leggere un twitt di un'organo di stampa: MASTERCHEF: IL VINCITORE è FEDERICO.  Rimango un pò basita.Torno su twitter e il cinquettio è sparito, quasi a voler coprire il danno fatto. Sarà stata una mia allucinazione? Boh. Fatto sta che vince Federico. Stamattina apro facebook e una mia amica mi fa vedere una foto.




Pare che Federico lavorasse come nutrizionista per un marchio che faceva da sponsor a Masterchef. Questa cosa mi ha fatto venire la pelle d'oca. Mi ha dato come l'impressione di aver seguito una fiction invece che un reality. Boh. Ho avuto come l'impressione che tutto davvero sia stato studiato a tavolino dal primo giorno. Perchè poi ho provato a chiedere spiegazione ai 3 chef. Nessuna risposta in merito. Ed io ho speso i miei giovedì a vedere un programma che mi piaceva, convinta che fosse tutto vero. Giovedi che ho passato a casa, invece che con gli amici o magari vedendo Don Matteo che almeno sai che è una fiction e ti metti l'anima in pace. Perchè poi ti vengono i dubbi non solo sul programma. Pensi a quanti ristoranti ricevono stelle e forchette solo perchè "raccomandati" ? Perchè i dubbi ti vengono. Se Federico vince masterchef e non sa cucinare la pasta, non è uno chef. Io non andrei mai nel suo ristorante, dopo che ho visto che cucina meglio mia nipote di 1 anno con le pentole finte e i fornelli finti. Che possa piacere o meno la cucina pseudomolecolare e finta non ci sono dubbi. Che devo essere presa per il culo no!
Uno dimentica la carne in una ricetta a base di carne e passa. Un pò come quei chirurghi, magari i migliori di quell'ospedale che dimenticano i bisturi nelle panze delle persone. O alla peggio quei chirurghi che devono fare un trapianto di cuore e dimenticano di prendere il cuore. Ma stiamo scherzando? Sinceramente trovo più carino spendere i soldi per un libro di Salvatore che almeno non era artefatto e finto. Però non è una questione di preferenze è una questione di chiarezza. Io cerco chiarezza. Era o non era raccomandato? Lavorava o no per la Barilla, che era lo sponsor di Masterchef? Si sapeva che doveva vincere o cosa? Che poi oggi pensando a questa cosa della foto, mi è venuta in mente una persona a me cara che mi ha detto questo: "Mi ha detto una mia amica che la barilla fa lo sponsor per tot euro, ma in cambio vince un suo dipendente, così i soldi tornano in ditta. Uno scambio alla pari insomma" . Ed io che pensavo che fosse fantascienza. Però in fondo, il marketing io non lo capisco. Faccio due calcoli al volo. Io faccio da sponsor ad un programma che mi da molta visibilità. Caccio 100 euro per un ritorno di pubblicità pari a 100 euro. Faccio vincere un mio dipendente, che mi riporta a casa i 100 euro. Ho guadagnato 100 euro Mica male come idea. Ed io che pensavo fosse pura fantascienza. Invece no.




L'uniche note positive sono

- ho conosciuto delle persone su twitter che hanno rallegrato le mie serate, tra cui Marlene che ci ha anche regalato la nascita di Niccolò quasi in diretta, ValyCandido e i suoi cinguettii divertenti e Ivan Iurato (vincitore morale della seconda edizione di Masterchef). Almeno qualcosa di buono in questo schifo.

è chiaramente ovvio che non vedrò la prossima edizione di Masterchef, anche perchè chissà quale altro raccomandato passerà grazie a quale sponsor!

Ah ecco prima di salutarvi, una blogger mi ha appena passato un link. Facciamocene una ragione sulla raccomandazioni in Italia che fa  accapponare la pelle e fa venire i conati. perchè ti vengono in mente anche frasi dello stesso Federico: Io la pasta non la so fare perchè la compro già fatta. dal profondo del cuore... VAI A CA*A*E!!!

11 commenti:

  1. e tu sai come la penso! Premessa....tifavo Almo sin dal primo giorno....poichè lo conosco....ma come ha dimostrato in questi mesi.....aveva la stoffa del vincitore!
    La vittoria di Federico mi ha spiazzato...e non poco...avendo seguito attentamente per mesi e mesi tutti i giorni gli spazi dedicati al reality su sky....ma dopo aver letto tutti i retroscena sul dottore...sono davvero sconcertata......invece di infondere fiducia a noi poveri cittadini che paghiamo anche l'abbonamento per sognare e tornare a credere in un Italia migliore.....siamo sempre alle solite.......

    RispondiElimina
  2. io non seguo masterchef dall'anno scorso dopo che vince la avvocatessa della cippa lippa..da brividi...lei e quella stagione...non si fanno le regole per non farle rispettare...e se si punisce, uno si punisce tutti in egual modo, quindi finita quella stagione io avevo già detto addio al programma che si era capito era super pilotato...ed oggi da che leggo in giro nei vari social avevo già capito tutto...per fortuna quest'anno non gli ho regalato 10 sec della mia preziosa vita a questo programma che è vendutissimo.

    RispondiElimina
  3. Tolto il fatto che io NON CREDO sia un programma realmente in diretta, e che il programma neanche mi piace (ho visto metà della prima edizione, e grazie a Dio mi sono ravveduta in tempo!!) credo che Master Chef sia il Grande Fratello della cucina: il vincitore lo conoscono ancor prima che inizi la prima puntata. Quindi ho risparmiato i soldi per l'abbonamento a Sky visto che non guardo molto la tv, ed ho dedicato il poco tempo che ho a far cose più costruttive che perdermi dietro quattro attoruncoli prezzolati, qualche persona (forse) vera, e dei "presentatori" al limite dell'imbarazzante per quanto sono ridicoli e sciatti. Che di professionisti veri, in Italia, neabbiamo tanti, e i fenomeni da baraccone non ci servono.

    RispondiElimina
  4. Mah...già di mio sono poco propensa ai talent show, dopo aver letto te, mi convinco che faccio bene a non guardarli.

    RispondiElimina
  5. Io ho visto solo puntate a caso e proprio il giorno seguente mi sono vista le repliche delle ultime con finalissima. Cominciamo col dire che un nutrizionista non è un cuoco, perciò non credo che questo possa fare di lui qualcosa in più degli altri.. inoltre i suoi numerosi errori andrebbero a suo sostegno, se fosse stato capace non i avrebbe commessi forse. Il fatto è che come va, va, c'è sempre da contestare e tirar su presunti accordi e complotti. Io tifavo per Almo, ma nel corso delle ultime manche mi sono ritrovata a parteggiare per Federico perché, di fatto, è stato più capace, più interessante, più meritevole. Mio parere personale, ma ho visto più lui come uno chef che non Almo.. bravo e grintoso ma poco originale.

    RispondiElimina
  6. Pilotato o non pilotato sai che ti dico ragazza? I risultati si raccolgono nel lungo periodo non subito! Almo dopo questa finale farà posto anche ai padroni nel suo hotel e Enrica spiazzerà tutti con una super osteria alla facciazza di Federico, il suo libro, l'antipatia e la cucina molecolare che sia. Al vincitore auguro, invece, di scoprire cosa vuol dire il sapore della verità davanti a pane e salame, un bicchiere di vino e magari Alberto che gli insegna qualche perla!
    Per il resto, come sai dai miei post, sono super felice anch'io di averti conosciuto virtualmente e aver condiviso con te tweet su tweet quest'avventura...che magari ci becchiamo per un altro programma o serie tv? :)
    Un bacio
    Vale

    P.s. ecco il mio ringraziamento virtuale: http://enjoyitornot.blogspot.it/2014/03/Masterchef-italia-3-la-finale.html

    RispondiElimina
  7. non ho avuto modo di seguire il programma, speriamo ci sia un errore

    RispondiElimina
  8. In tv nulla è lasciato al caso, nemmeno una squallida diretta improvvisata. Non ci credo che Magnolia sia così impreparata, non me la bevo.

    RispondiElimina
  9. un risultato spiazzante , ma purtroppo all'ordine del giorno, davanti alla palese scelta del vincitore sbagliato che nessuno sosteneva è evidente che dietro c'è davvero una grande bufalata

    RispondiElimina
  10. Che dire? Io non seguo questo programma, mi è capitato di vederne qualche spezzone a casa di amici che lo hanno seguito e non mi è piaciuto molto, quindi non saprei che dire... certo che il vincitore era già in contatto con lo sponsor da tempo... fa pensare...

    RispondiElimina
  11. che dire, ho seguito attentamente il programma x' mi è sempre piaciuto,nn ero a conoscenza di tutti questi retroscena e rimango sconcertata,al di là della non simpatia a pelle per il dottore a causa della sua saccenza trovo che solo per il fatto di aver denigrato la cucina da trattoria l'avrei eliminato...
    ho letto un articolo ieri sconcertante in cui si diceva che si è voluto premiare un tipo di cucina più sana e salutare, non so quanto ci sia di vero, almeno, rispetto agli altri reality truccati non chiedono voti e soldi con il televoto

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un commento.