giovedì 2 maggio 2013

La risposta è dentro di te...

Sono stata un pò assente in questi giorni. Ho la fortuna, sfortuna di nascere tra il 25 aprile e il 1° maggio (29 aprile) e tra ponti e feste non sono mai a casa. Ho tante cose da dirvi. Partiamo da quella più importante. Sono stata dal nutrizionista. La visita è durata circa due ore.  Ne sono uscita da lì distrutta ma con la sensazione di potercela fare. Partiamo dalle abitudini della mattina. Devo inserire la colazione e la merenda, che a parte qualche volte, difficilmente faccio. Devo svegliarmi prima la mattina. Devo mangiare lentamente e masticare tutto. Devo bere un bicchiere di acqua all'ora e non bere durante i pasti. Adesso mi ha dato un drenante. Devo ridurre al minimo il sale. Devo eliminare:
La frutta dopo i pasti, lo zucchero, i dolci, il lievito, il cioccolato e le bibite gassate. A merenda devo introdurre la frutta o lo yogurt magro.  Devo anticipare di qualche ora la palestra per permettere al mio corpo di rilassarsi completamente la sera. Ecco che adesso spunta il pezzo forte. Dopo la cena leggera devo assolutamente spegnere il cellulare e tutti gli apparecchi elettronici due ore prima di andare a letto. Devo spostare il letto a nord. Indossare pigiama di cotone e dormire su lenzuola di cotone. Chi mi conosce sa come sono. Non dormo se prima non passo a dare un'occhiata al blog, a facebook, a twitter e alla casella email. Devo provarci. Ce la farò!  Il nutrizionista mi ha consigliato di buttare giù quel boccone amaro che non riesco proprio a far scendere per eliminare il problema principale. Infatti la mia gastrite, la mia ernia iatale e il mio rigurgito nasce proprio dopo un avvenimento che ha sconvolto la mia vita. Devo ELIMINARE IL PROBLEMA. Purtroppo per eliminare il problema due sono le strade:

1- muore di morte naturale e magari soffrendo

2- la sopprimo con le mie stesse mani.

Però, per la prima magari devo attendere 100 anni (la carne triste non la vuole manco Cristo-Nonna docet), per la seconda non è fattibile perchè per quanto si possa dire, non riesco ad ammazzare manco una mosca, figuriamoci una persona.

Un ragazzo in palestra mi ha consigliato di sfogare la rabbia nella creatività ma ahimè come ben sapete, quando l'hanno distribuita ero impegnata a cercare di capire come si tiene una matita da disegno in mano. Io e la creatività non riusciamo proprio a stringere amicizia. Devo provare a farmela scivolare addosso ma il problema si pone ogni qualvolta qualcuno mi nomina lei e tutta la sua generazione. Più forte di me. Appare e scompare nei momenti meno opportuni. C'ho fatto caso. Passo tre, quattro giorni in tranquillità? Al quinto giorno qualcuno o qualcosa mi ricorderà il torto subito. Per farmi rilassare un pò, ha deciso di prescrivermi dei fiori di bach. No va bene, lo so cosa state pensando. Ne abbiamo parlato. Gli ho detto che io a queste cose non ci credo e lui mi ha detto che a sto punto posso sostituirli alle tisane che già normalmente prendo. Io ho voluto insistere con il fatto che alla fine la floriterapia non guarisce un problema ma ti crea il cosidetto effetto placebo. Gli ho detto: se ho la gastrite, i fiori di bach mi fanno credere di non averla perchè non ho i sintomi, ma in fondo avrò sempre la gastrite. Mi ha chiesto come mai prendo la tisana prima di andare a letto. Gli ho risposto: per abitudine e per rilassarmi. Ed ecco qui che "la risposta è dentro di te peccato che è sbagliata". Ok va bene. Sostituisco i fiori la tisana ai fiori di bach per 30 giorni, ma tanto con la testa che mi ritrovo Bach cambierà teoria sui suoi fiori. Sono sempre stata una persona strana. Ho sempre appoggiato i pensieri alternativi ma non ho mai creduto nelle cose estreme. Non credo nell'omeopatia, nei santoni, nei guru e nelle erbe che curano. Ma allo stesso tempo non ho mai creduto che un lexotan togliesse il problema.

Comunque oggi è il mio primo giorno di dieta seria. Mi sono svegliata stamattina presto e mi sono addormentata mangiando mezzopanino integrale con la bresaola. Già svegliarmi presto non fa per me, immaginatevi svegliarmi presto e masticare lentamente un panino. Un morso e una ronfata. Secondo me è il modo sbagliato per iniziare una dieta ma vi giuro che da domani mi ci metto seriamente. Ho saltato lo spuntino perchè appunto mi sono addormentata. Ho pranzato come era scritto nella dieta.  Adesso sono quasi le 16 e all'idea che fra un'ora posso mangiare uno yogurt mi sento meglio perchè ho leggermente fame. Se poi penso a cosa ho mangiato in questi giorni la fame si accentua. Avevo tante cose da dirvi in questo post ma mi sono accorta che sono stata abbastanza logorroica. Quindi rimando al prossimo post la storia della mia iscrizione a scuola e vi racconto cosa ho mangiato in questi giorni. Il protagonista era: RASPADURA BELLA LODI.


La Raspadura è un formaggio tipico lodigiano,unico, assolutamente artigianale, senza lattosio
e senza conservanti.Pare che le origini della Raspadura siano da attribuire alle prime forme di grana lodigiano prodotte e non stagionate perfettamente, che per questo motivo venivano fatte «raschiare» dal padrone della cascina e il cui risultanto veniva lasciato in pegno ai suoi contadini.Come spesso accade quindi, un piatto tipicamente povero, rivalutato poi però e protagonista, fino ai nostri giorni, di pranzi ricchi e ricercati, fino a diventare oggetto di dono.
La forma di Bella Lodi ancora giovane viene sfogliata a mano da un esperto casaro attraverso l'antica tecnica della “raspa”, che prevede l'utilizzo di una particolare lama per ottenere soffici sfoglie, lunghe e compatte.Un rito affascinante, che evoca tempi ormai remoti dove i sapori erano ricchi e intensi. Un passato non dimenticato,
dal quale nasce l'inconfondibile Raspadura Bella Lodi. Il prodotto ottenuto sono le tipiche sfoglie soffici e leggere,che si sciolgono in bocca esaltando tutte le caratteristichedel Bella Lodi. Il suo sapore unico e delicato, rende la Raspadura perfetta per molteplici utilizzi: da sola o come accompagnamento,conquista tutti i palati. Il suo aspetto altamente scenografico e decorativo è il tocco in più per impreziosire ogni piatto.


Passiamo alle mie ricette:
lunedi:
Bruschetta con crudo e raspadura
Bruschetta con crudo, melanzana grigliata e raspadura
Bucatini alla carbonara e raspadura
Martedi:
Carpaccio di Bresaola raspadura e rucola
Tubetti con seppie e patate e raspadura
Frittata di ricotta e raspadura


Bruschette:
Tostate il pane tagliato a fettine dello spessore che preferite e posatelo in un piatto. Passate un filo d'olio extravergine d'oliva, adagiate sopra una fettina di crudo e una di melanzana grigliata e metteteci delle sfoglie di raspadura. Potete fare la stessa versione senza melanzana grigliata.

Bucatini carbonara e raspadura
Fata saltare in padella del guanciale o della pancetta con olio extravergine d'oliva. Nel frattempo fate cuocera la pasta (io avevo i bucatini ma va bene anche pasta corta rigata o spaghetti). Quando la pasta è pronta scolatela e rimettetela nella pentola. Unite alla pasta il guanciale e le uova e una manciata di raspadura. e mescolate. Il calore della pasta e del guanciale dovrebbe sciogliere la raspadura e renderla filante ma allo stesso tempo dovrebbe cuocere un pò le uova. Se le vostre uova sono fresche potete impiattare e servire. Altrimenti consiglio di cuocere un pò il tutto. Io uso le uova delle mie galline, fresche di giornata per questo evito la cottura e il composto risulta più cremoso. Comunque. Impiattate e servite con abbondante raspadura


Carpaccio di bresaola, raspadura e rucola
Adagiate delle fette di bresaola in un piatto. Se preferite preparate prima una marinatura di olio, sale e pepe e spennellatela su ogni fettina di bresaola. Adagiate sopra raspadura e ricola a volontà e buon appetito.

Frittata di ricotta e raspadura
In una ciotola mettete 4-5 uova, 250 grammi di ricotta, sale, pepe e prezzemolo(io non lo digerisco) e un abbondante manciata di raspadura e mescolate il tutto fino a quando il composto risulta bene amalgamato. In una padella scaldate abbondante olio extravergine d'oliva. Appena l'olio è pronto versate il composto e schiacciate con la forchetta. Mettete un coperchio e lasciate cuocere per 5 minuti a fuoco lento. Adesso arriva il bello. Staccate con una palettina il fondo e adagiate un piatto. Girate velocemente il tutto e adagiate dalla parte non cotta la frittata e lasciate cuocere qualche minuto.  (a me questo procedimento riesce una volta ogni 10 frittate distrutte)

Tubetti con patate e seppie ripiene
Alt per questa ricetta non posso aiutarvi perchè è segreto di casa del mio Michele. Magari dobbiamo chiedere a Gatta Cicogna che è in stretta parentela se riesce a rubarne i segreti! Posso solo assicurarvi che è molto buona



 Per info:

Bella Lodi

Raspadura Lodigiana

45 commenti:

  1. ..davvero degli ottimi prodotti!!! la " raspadura " è la mia preferita...perfetta per tantissime ricette golose!!!

    RispondiElimina
  2. grazie mille per le info sulla nnutrizionista... mi sa che ci paso anche io prossimamente... per quanto riguarda bella lodii io la adoro il mio prodotto preferito la raspadura...

    RispondiElimina
  3. per le ricette non posso che farti i complimenti, per il resto solo una parola: forza! non ti conosco ma se credi in te stessa riuscirai a spostare perfino le montagne :-) un grosso in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  4. mmm che buona la raspadura di bella Lodi, ho avuto modo di deliziare il mio palato con questa delizia.. e chi la lascia più... sempre nella lista della spesa d'ora in poi

    RispondiElimina
  5. la raspadura è un prodotto che ho scoperto di recente, e credo che rovinerò la pace del mio negoziante di fiducia finchè non la farà trovare negli scaffali del banco frigo! In bocca al lupo per la tua dieta!!

    RispondiElimina
  6. Non conosco il brand ma dal tuo post si evince che sono prodotti di qualità e complimenti per le tue deliziose ricette.

    RispondiElimina
  7. Sono giorni che leggo ricette con i prodotti BELLA LODI e devo dire che sono più attrata dalla Raspatura, lo trovo eccezionale in qualsiasi ricetta, come quelle da te presentate, ne immagino tutto il sapore. :-)

    RispondiElimina
  8. Ottime le tue ricette! :) La creatività tu ce l'hai e come! Per scrivere post come questo ci vuole creatività :) a presto :)

    RispondiElimina
  9. ottimo formaggio io lo uso molto per mantecare i risotti sono deliziosi

    RispondiElimina
  10. io lo adoro il Raspadura...è talmente versatile :-)

    RispondiElimina
  11. ottima la Raspadura, ormai la uso in ogni piatto!

    RispondiElimina
  12. complimenti Bella Lodi è buonissimo e la raspadura oltre ad essere davvero unica è molto decorativa sui piatti.

    RispondiElimina
  13. I prodotti Bella Lodi sono ottimi e sono adatti a qualsiasi ricetta! :)

    RispondiElimina
  14. Divino il bella lodi e la raspadura è una bontà indescrivibile anche mangiata da sola!

    RispondiElimina
  15. La Raspadura è ottima, ti faccioun grande in bocca al lupo per la dieta e per eliminare il problema primario :-)

    RispondiElimina
  16. Adoro bella lodi soprattutto la raspadura e grazi eper le informazioni

    RispondiElimina
  17. elimina il nutrizionista ( scherzo!!!!! ) ce la farai....e complimenti per tutte le ricette, ottime con bella lodi

    RispondiElimina
  18. Sicuramente se il nutrizionista conoscesse i prodotti Bella Lodi, lo potrebbe proporre nelle sue diete...un abbraccio...e complimenti per tt...

    RispondiElimina
  19. Non conoscevo Bella Lodi, proverò sia il prodotto che ha emulare la tua ricetta, grazie

    RispondiElimina
  20. Tranquilla, ce la farai!! Mi dai l'idea di essere una persona caparbia, perciò non ho dubbi sulla buona riuscita della tua dieta. Bresaola e Raspadura le ho mangiate due giorni fa, buonissime, un piatto nutriente ma leggero! :)

    RispondiElimina
  21. ma certo che ce la fai! a parte questo..Non usi i proodtti bella lodi ma quello che più proverei è sicuramente la Raspadura...peccato sia intollerante al latte!

    RispondiElimina
  22. IL grana padano di Bella Lodi per me è il migliore pe sapore e stagionatura. La raspadura poi, noi qua a Milano la usiamo tantissimo perchè si presta a tante buonissime ricette.

    RispondiElimina
  23. Bella lodi quanto sono buoni i loro prodotti...ottime le tue ricette

    RispondiElimina
  24. la raspadura è una meraviglia per il palato è davvero buonaaa

    RispondiElimina
  25. Non l'ho mai mangiata, ma dopo questo post devo assolutamente farlo !!!

    RispondiElimina
  26. io adoro la raspadura! da quando l'ho assaggiata a lodi per la prima volta circa 10 anni fa....ora è sempre nel mio frigo!

    RispondiElimina
  27. Sei troppo simpatica ti leggo sempre con piacere ;),per quanto riguarda i prodotti che ci hai presentato penso che siano fantastici e la raspadura la trovo Divina *_*

    RispondiElimina
  28. la raspadura deve essere favolosa

    RispondiElimina
  29. hai preparato delle cose davvero invitanti con il formaggio Bella Lodi ..che per me è stato una vera scoperta ...ma la Raspadura..mmmmmmmmhhhh favolosa? nooooooh..di più....

    RispondiElimina
  30. Tutti ottimi prodotti quelli prodotti da Bella Lodi ma la Raspadura supera per genuinità e versatilità, complimenti per la tua ottima ricetta!

    RispondiElimina
  31. bella lodi e' tutto naturale quindi un ottimo prodotto,auguri per tutto il resto

    RispondiElimina
  32. ottima collaborazione ...anche io ho avuto il piacere di degustare il prodotto..ottimo..

    RispondiElimina
  33. Amo questo brand, in particolar modo la raspatura, la proverò anche con queste tue ricette!

    RispondiElimina
  34. tutti i prodotti bella lodi sono ottimi la raspadura buonissima per preparare piatti sfiziosi complimenti per le ricette

    RispondiElimina
  35. Mamma mia con queste ricette favolose come si fa a rispettare la dieta? scherzi a parte, piacere di conoscerti sono una nuova follower e seguirò i tuoi consigli per quanto riguarda la raspatura che trovo favolosa, ciao e a presto
    http://lacucinadisilvy.blogspot.it/

    RispondiElimina
  36. Ho riso tantissimo!!!!scusa se non dò tanto peso ai tuoi prodotti che hai pubblicizzato,ma è la prima volta che ti leggo e mi piace come scrivi ,mi hai fatto sorridere ,vado a leggere qualche altro tuo post!!!

    RispondiElimina
  37. la prima parte trista compesata con la seconda parte delle ricette, i tuoi post sono favolosi

    RispondiElimina
  38. nuova iscritta se ti va passa da me
    http://elymakeup06.blogspot.it

    RispondiElimina
  39. Interessante questi molteplici utilizzi! :-)

    RispondiElimina
  40. adoro la carbonara..mi hai fatto venire la vogliaaaa
    mi sa che domani la preparo
    bacii

    RispondiElimina
  41. Mi piacciono sempre un sacco le introduzioni ai tuoi post e le leggo sempre con molto piacere! Non so di preciso quale sia il tuo "problema" ma sono convinta di una cosa: ce la DEVI fare :)

    Che dire delle ricette? La mia preferita è quella con patate e seppie *.* Attendo con ansia la raspadura *.*

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un commento.