mercoledì 10 aprile 2013

E tutto il resto è Pesto



E poi un bel giorno decidi di tornare sui banchi di scuola. Fra 20 giorni compio 31 anni ed io che faccio? Mi regalo una bella iscrizione a scuola. C'è chi decide di iscriversi all'università, chi invece decide di seguire un corso o di andare in accademia, io invece decido di cambiare proprio ramo e settore. Voglio diventare geometra. Se ci penso mi viene da ridere. Ti svegli e invece di regalarti un vestito nuovo decidi di tornare sui banchi di scuola. A 31 anni dovresti pensare a fare i figli e tu che fai? ti iscrivi a scuola? Ammetto che forse la cosa sconvolge più me stessa che il resto del mondo, ma sono fatta così. Stanotte una voce mi ha detto: "dai un senso alla tua vita". Ed io che ho fatto? avrei potuto scegliere un corso di nail-art, un corso da parrucchiera o un qualsiasi corso che potesse darmi lavoro sicuro, invece no. Un pò come grisù il draghetto che voleva fare il pompiere. Chi mi conosce sa che non porto mai a termine niente però tanto vale provarci. Cosa altro dirvi? ah si da ieri sono a dieta. State ridendo? Anch'io. In realtà ho deciso di eliminare i carboidrati la sera. Ieri sera per esempio ho mangiato petto di tacchino alla piastra e carote lesse (e un paio di cioccolatini), oggi mangio un orata in bianco e delle carote lesse. La cosa che mi fa strano è che non ho perso neanche mezzo etto in 40 giorni di fioretto. 40 giorni senza dolci e pizza eppure non ho perso nulla se non la pazienza. Ieri calcolavo che mancano 2 mesi al costume e al mare ed io sono una balena. Oggi ho ripreso il nuoto e dovrei riprendere pure la palestra anche se la mano mi fa veramente tanto male. Ho saputo tramite dei parenti del mio Michele che c'è un nutrizionista veramente valido e volevo fissare un appuntamento con lui per vedere come mai non perdo manco un grammo nonostante tutto. Ho lo stomaco e la pancia di una donna incinta al 9° mese e sono grossa. Ho delle spalle enormi, delle braccia enormi. Boh. A proposito di mangiare. Volete vedere cosa ho mangiato in questi due giorni?

Ieri:
Trofie al pesto genovese





Oggi:
Trofie con i fagioli bianchi spagna.

                               


Innanzitutto vorrei dire una cosa. Un pesto così buono non lo mangiavo dai tempi delle mie vacanze a Manarola. Saranno dal 1988 che i miei non mi ci portano più, quindi fate un pò il calcolo voi. Appena ho aperto il barattolo, il profumo mi ha fatto ricordare quella terra, quelle persone e i pranzi con la gente del posto, l'accoglienza, i paesaggi e con un pò di nostalgia ho provato ad immaginare quei bambini che giocavano con me 25 anni dopo. Loro amavano il pesto, ma solo quello fatto in casa dalla loro mamma con il basilico del loro balcone. Il profumo di quel pesto è decisamente diverso dal pesto che trovate nei supermercati. Aprendo il vasetto della compagnia del pesto, ho ritrovato un pezzo della mia infanzia tutta là dentro. Sono stata un bel pò ad annusare quel profumo buonissimo e vi confesso una cosa però non ditela a nessuno. Come 25 anni fa ho infilato il dito (pulito) nel vasetto e slurp me lo sono infilato in bocca. Ho chiuso gli occhi, et voilà stavo quasi per svenire per quanto era buono. Proprio come il pesto che ho mangiato a Manarola. Nella nostra compagnia il pesto lo faceva una signora di Genova. Aveva le mani che profumavano di basilico e il suo pesto era talmente buono che tutti chiedevano il bis.Ricordo perfettamente quel sapore. Lo stesso sapore che ho ritrovato ieri nel vasetto "compagnia del pesto". Anche le trofie le ho trovate davvero buone.

Prima di lasciarvi volevo parlarvi un pò di compagnia del pesto attraverso le parole di nonna Graziella:

Da anni la Compagnia del Pesto coniuga genuinità e tradizione con la produzione artigianale di prodotti di altissima qualità. L'esperienza maturata negli ultimi anni ha fatto emergere la volonta di mettere a disposizione del grande pubblico uno dei prodotti più conosciuti e apprezzati della liguria: IL PESTO. Fatto con macchine industriali, ma con sapienza artigianale, la ricetta di nonna Graziella ha riscosso notevole successo fra i clienti che cj hanno dato fiducia. Rigorosamente prodotto con materie prime di eccezionale qualità e fedele alla ricetta storica ligure, il nostro PESTO ha un sapore inconfondibile ed un profumo straordinario. Per mantenere queste qualità abbiamo deciso di non aggiugere alcun tipo di conservante, infatti il nostro PESTO deve essere messo in frigo appena consegnato nelle vostre case e consumato entro 20 - 25 giorni. La nostra è una scelta consapevole per garantire al prodotto una alta genuinità, e permettervi di degustarlo come se foste seduti in un ristorante in riva al nostro mare.. Questa è il nostro impegno per garantire la bontà del nostro prodotto e siamo certi che sarà motivo per farvi venire voglia di un pranzo o una cena con amici a base di PESTO anche a molti chilometri di distanza. Tutti i nostri articoli sono prodotti con la massima cura e con un attenzione particolare alla qualità.


Per tutte le info: Compagnia del pesto



45 commenti:

  1. conosco compagnia del pesto.. quando ho assaporato il loro pesto genovese!! ecco da allora il mio non mi piace più...

    RispondiElimina
  2. Questi prodotti sono deliziosi preparati arigianalmente e freschi!

    RispondiElimina
  3. buono il pesto.....questo brand però non l'ho provato ancora!

    RispondiElimina
  4. Per chi come me ama i sapori della cucina ligure, questo sito è veramente una grande comodità!

    RispondiElimina
  5. Golosissimi questi prodotti!!! Assolutamente da provare

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo questo shop ma penso che farò presto il primo ordine, visto che sono golosissimo di pesto!

    RispondiElimina
  7. le persone intelligenti non temono di rimettersi in campo, quale che sia la loro età. Lo studio, la cultura, non sono praticabili a scadenza, a limite di tempo, è solo la nostra società che ci impone paletti ma a conti fatti la vita stessa non è un infinito percorso di apprendimento? Per me hai fatto bene e ti faccio un grosso in bocca al lupo. In quanto alla Compagnia del Pesto ed ai suoi prodotti, beh: nostrani, genuini, preparati artigianalmente e invitanti vista la scelta.. non solo pesto dunque! Per me ottimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, le tue parole mi hanno fatto molto piacere.

      Elimina
  8. il pesto è qualcosa di unico, detto da una ligure però forse non conta..


    sono la tua 600esima follower!
    ti aspetto da me :D

    -------------------------------------------
    sinfonie d'una giovane stella il blog ©
    sono anche su facebook e su twitter darlene_shiver
    -------------------------------------------

    RispondiElimina
  9. MI ha incuriosito il nome del tuo blog e non ho resistito!!!!! Ho fatto bene, mi piace e mi sono unita ai tuoi lettori. Complimenti!!!!
    Se vuoi conoscermi ti aspetto a pastaenonsolo.blogspot.it

    Ciao.

    RispondiElimina
  10. si vede già dal colore che il pesto è di buona qualità, guardo il sito grazie!

    RispondiElimina
  11. prodotti della tradizione ligure gustosissimi e di alta qualità!

    RispondiElimina
  12. il pesto e' buonissimo questo sembra eccelente

    RispondiElimina
  13. Che dire, rimettersi in gioco è da audaci e anche un pò da folli. E io adoro le persone folli!! Per quanto riguarda Compagnia del pesto, non ho avuto modo di assaggiare questi prodotti ma ne ho sentito parlare benissimo

    RispondiElimina
  14. io adoro il pesto..lo devo assolutamente provare..corro nel sito

    RispondiElimina
  15. adoro il pesto,solitamente avendo un picolo orticello lo faccio io,ma secondo me per come hai recensito il prodottio questo pesto deve essere davvero speciale,e comprato per essere usato nelel emergenze!complimenti

    RispondiElimina
  16. Della tua decisione ne abbiamo parlato e sai come la penso..vai avanti e vedrai che il senso alla tua vita arriva e come!!! Compagnia del pesto!?? Io amo il pesto, lo metto in vari piatti anche sulla pizza... Questo ancora non l'ho provato ma vado sul sito e approffitto

    RispondiElimina
  17. Buonissime le trofie, è uno dei piatti che preferisco in assoluto :)

    RispondiElimina
  18. Ottimi prodotti! Li ho testati anch'io!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. voglio provare anche io al piu presto qsto marchio.baci baci

    RispondiElimina
  20. Anch'io ho provato il pesto della Compagnia con le trofie. Davvero un'accoppiata vincente. E per finire,visto che anch'io seguo la tua dieta, una bella fetta di pane e Nutella!!

    RispondiElimina
  21. ciao anch'io ho provato il pesto della Compagnie,le trofie e le tagliatelle ,sono prodotti ottimi.Io non vado matta per il pesto ma questo mi ha conquistato perchè non è salato come tanti che ho provato

    RispondiElimina
  22. sei davvero in gamba..io non avrei la pazienza e la forza di rimettermi sui libri di scuola! Beh anche io sono a dieta da una settimana esatta e ogni tanto mi mareo mica male..ho eliminato anche io pane, pasta, focaccia, pizza e dolci ma finora risultati zero..il sabato e la domenica però mi concedo di mangiare bene magari con un delizioso piatto di trenette al pesto Compagnia del pesto!

    RispondiElimina
  23. wow, mette l'acquolina in bocca!!! lo proverò! :)

    RispondiElimina
  24. pure io sto collaborando complimeti per la recensione brava

    RispondiElimina
  25. mi hai dato voglia di provare, grazie.

    RispondiElimina
  26. Fai benissimo a rimetterti in gioco, sarà sicuramente impegnativo ma anche divertente... e le trofie al pesto... ho fame... le adorooooo

    RispondiElimina
  27. mi piacciono le persone che si mettono in gioco,hai fatto bene ad iscriverti di nuovo a scuola..spero riuscirai nel tuo intento! sai che pensavo che forse potresti essere intollerante a qualcosa? io facevo diete su diete, ma solo eliminando le cose a cui sono intollerante sono riuscita aperdere tanti kili..anche il mio problema è la pancia e quasi sempre le intolleranze si sviluppano facendo gonfiare pancia, braccia e nel mio caso anche il viso..
    molto buono questo pesto hai ragione tu.. è il migliore mai assaggiato

    RispondiElimina
  28. Che bonta ricetta molto interessante non conoscevo questi prodotti, grazie della info

    RispondiElimina
  29. Sembrano davvero validi questi prodotti, che non conoscevo. Per il resto come ti ho già detto hai fatto bene, comunque sia avvenuta la scelta e poi chissà magari la porti a termine. un abbraccio

    RispondiElimina
  30. Quando hai detto che hai aperto il vasetto e sei stata pervasa dal profumo di quelle terre mi e' sembrato di essere lì con te!!! :-) Adoro il pesto, e se posso d'estate lo faccio io. Ma sono sempre a caccia di prodotti genuini che non sappiano di chimico o artefatto. E questo,a quanto leggo, è uno dei migliori! Ed in bocca al lupo per il tuo nuovo corso scolastico!!!!! :-)

    RispondiElimina
  31. A me il pesto non piace però è vero che ho mangiato il pesto quello industriale. Devo provare ad usare questo. Baci. Manu

    RispondiElimina
  32. confermo questo pesto è buonissimo. w la liguria.

    RispondiElimina
  33. da noi in sicilia il pesto che arriva non mi piace. Approfitto di questo sito per gustarne uno buono!

    RispondiElimina
  34. Voglio assolutamente assaggiarlo. Ma ho visto sul sito che ci sono pure le olive taggiasche.

    RispondiElimina
  35. ho dato un'occhiata al sito. Buono l'olio ligure.

    RispondiElimina
  36. Tornare a casa e trovare delle trofie al pesto che mi aspettano è una grande storia. Troppo buono questo pesto. Hai ragione proprio come quello che mangiavano in liguria

    RispondiElimina
  37. e hai stupito anche me con la storia della scuola

    RispondiElimina
  38. Pure io mi sono iscritto al geometra e sono al quarto anno. Ho 54 anni però :) benvenuta collega. questo pesto lo conosco già :)

    RispondiElimina
  39. che bella questa novità brava. Qui da noi il pesto non arriva e non ho mai assaggiato quello fatto in casa. Secondo te arriva qui se chiedo l'ordine?

    RispondiElimina
  40. ottimi prodotti. la liguria è una terra piena di profumi.

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un commento.